Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Domenica 17 Giugno 2018 Meteo: Meteo

Oneri fiscali, ultima chiamata per l’acquisizione del diritto alla detraibilità.

Nonostante si sia da poco assistito al decorso del termine fissato per la presentazione del Modello 730, quello cioè dedicato a tutte le persone fisiche percipienti redditi da lavoro subordinato, parasubordinato ovvero da pensione, rimane sempre di notevole interesse osservare i prossimi appuntamenti segnalati sul calendario delle scadenze fiscali, visto che fra essi è previsto quello del 25 ottobre 2009.

Entro tale data, per tutti i soggetti sopraindicati, è  stata predisposta la possibilità di intervenire in senso correttivo ovvero integrativo delle dichiarazioni ormai inviate, qualora ci si accorga in sede di liquidazione delle imposte, di aver omesso ovvero erroneamente indicato, gli oneri utili ai fini delle detrazioni fiscali. In questa sede è infatti pertinente suggerire, a tutti coloro che ne dimostrano di averne diritto e di possederne la documentazione legittimata a provarne l’esistenza, di rilevare ad un C.a.f. di appartenenza o ad un professionista abilitato, tutte le spese sostenute per le seguenti attività: recupero edilizio, acquisto di apparecchiature a risparmio energetico (frigoriferi, congelatori e lo combinazioni con categoria A­+, motori ad elevata efficienza  di potenza elettrica compresa fra i 5 ed i 90 Kw), installazione di impianti per la riqualificazione energetica degli immobili, interventi sull’involucro di edifici, installazione di pannelli solari ed infine sostituzione di impianti di climatizzazione invernale. L’elenco appena effettuato non è certamente esaustivo, ma con esso si intende rappresentare un apparato normativo avvicendatosi attraverso le ultime Leggi Finanziarie, sempre più intento a coniugare la tutela della capacità reddituale dei soggetti più colpiti dalla pressione fiscale con le attuali esigenze di sviluppo delle energie rinnovabili e quindi della tutela dell’ambiente.

Invia una domanda