Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Domenica 17 Giugno 2018 Meteo: Meteo

Il Centro Storico resiste alla crisi

Analisi e previsioni di una crisi annunciata

Dopo un decennio circa di continui rialzi il mercato immobiliare urbano del comprensorio di Assisi e dell’intera provincia tira il freno a mano. Il trend si conferma in netta diminuzione per il mercato immobiliare nel 2008, rispetto all’anno precedente.

Per le compravendite immobiliari si rileva un andamento medio dei prezzi in calo tra il -8 e -12% per abitazioni e negozi, che si attesta al – 9,7% per il segmento direzionale.

Unica eccezione è rappresentata dai centri storici dell’intera regione che con Assisi in pole position rappresentano ancora un investimento tale da poter essere così definito; i prezzi non scendono anzi per alcune tipologie registrano un incremento seppur minimo anche perché la disponibilità di bilocali o trilocali è limitatissima così come per le abitazioni di particolare pregio. Anche per il primo trimestre del 2009 le previsioni indicano una diminuzione dell’andamento delle compravendite degli immobili ad uso abitativo, ma c’è da scommettere che ancora una volta Assisi farà eccezione.

Per i nuovi acquirenti si presentano pertanto scenari più vantaggiosi rispetto all’ultimo triennio ma attenti ai “saldi immobiliari” non sempre spendere meno significa aver fatto un buon affare; la scelta della qualità, della certificazione, dell’attenzione ai particolari rappresentano elementi essenziali per il futuro dell’acquisto e dell’investimento.

Invia una domanda