Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Mercoledì 21 Febbraio 2018 Meteo: Meteo

Arredamento per la camera da letto: ecco le soluzioni anti stress

camera da letto con tela sulla testieraLa camera da letto è un luogo davvero molto speciale della nostra abitazione, è il nostro rifugio personale, il luogo più intimo che ci possa essere, dove tutto deve essere funzionale al riposo e dove deve essere possibile dimenticare ogni aspetto negativo delle proprie vite. Proprio per questo motivo è importante che l’arredamento sia capace di tenere lontano lo stress. E questo è possibile solo con soluzioni d’arredo che favoriscano l’ordine e che permettano anche di tenere la camera pulita in modo impeccabile.

Ecco le soluzioni da adottare per riuscire ad ottenere una camera da letto di questa tipologia:

  • In camera da letto non dovrebbero mai essere presenti mobili troppo ingombranti, tranne ovviamente l’armadio. Inserire un mobile ingombrante vuol dire infatti rubare spazio prezioso ad una stanza che dovrebbe invece essere lasciata libera di respirare. Quanto più lo spazio è sgombro infatti, tanto più si ha la sensazione di ordine, pulizia e relax, proprio quello che ci vuole insomma in questa speciale stanza della casa. Spesso capita che mobili ingombranti di questa tipologia siano stati ereditati dai genitori o dai nonni e che sia difficile quindi decidere di liberarsene; la cosa migliore da fare però in questo caso è trovare loro una nuova collocazione.
    arredo con mobili minimal
  • I mobili scelti per la camera da letto oltre ad essere, come abbiamo appena avuto modo di affermare, poco ingombranti, devono anche essere scelti con linee piuttosto semplici e pulite per regalare una sensazione di grande ordine e non devono essere accompagnati da un eccesso di oggetti e soprammobili, altri dettagli questi che possono rovinare infatti quel senso di pace e di relax. Sul comodino allora posizionate solo un abat-jour e magari una piccola scatola dove riporre i gioielli e l’orologio prima di andare a dormire. Sulla cassettiera un paio di fotografie in cornice sono più che sufficienti, accompagnate da un soprammobile per voi particolarmente importante e un piccolo vaso di fiori. Ci rendiamo perfettamente conto che spesso riuscire a fare una scelta è difficile, ma è importante farlo perché solo così avrete la possibilità di avere a vostra disposizione una camera del tutto anti stress.
  • Sempre per lo stesso motivo, è preferibile evitare di ricoprire il letto con cuscini di ogni forma, tipologia e colore. Non stiamo dicendo che i cuscini non siano un complemento d’arredo ideale per questa stanza della casa, ma è sempre meglio evitare di esagerare con la loro quantità, anche perché, oltre a rendere l’ambiente sin troppo pesante, tendono anche a catturare polvere e sporcizia, difficile poi da eliminare. Per una camera anti stress, pulita anche dal punto di vista visivo, optate per un solo cuscino da posare sul letto, magari di grandi dimensioni o per un paio di cuscini più piccoli da posizionare trasversalmente.
  • stampe su telaAttenzione anche alla scelta dei complementi di arredo. Meglio evitare di averne in eccesso, sempre per i motivi sopra elencati. Meglio inoltre evitare complementi troppo cupi, scegliendo invece solo oggetti ricchi di calore, colorati, emozionanti. Ecco perché le fotografie in cornice sono la scelta ideale: semplici ma cariche di sensazioni e vibrazioni positive.
  • Le tende in camera da letto devono essere piuttosto pesanti in modo da riuscire a lasciare il mondo all’esterno della stanza e in modo da avere la possibilità di non essere visti da nessuno. Meglio però optare per colori piuttosto chiari in modo che la camera appaia luminosa e davvero molto rilassante.
  • L’illuminazione deve essere versatile. Deve essere possibile ottenere infatti una luce molto intensa durante il giorno in modo che sia semplice vestirsi e prepararsi per uscire di casa, ma è molto importante che siano disponibili delle luci soffuse per la sera, per riuscire a dare vita ad un’atmosfera di grande rilassamento. Le luci soffuse possono essere realizzate con dei semplici abat jour, ma è anche possibile optare per le luci modulabili.
  • Meglio evitare i tappeti. Anche se è vero che un tappeto permette di cambiare e arricchire l’aspetto di una stanza, è vero anche che porta molta polvere e che tende a riempire l’ambiente in modo eccessivo.
  • poltrona d'arredo In molte camere da letto è presente una poltrona, posizionata solitamente in un angolo. Le poltrone ideali per la camera da letto sono piccole, discrete, realizzate con linee semplici e colori piuttosto neutri. Se la vostra poltrona non risponde a queste caratteristiche, meglio eliminarla ed eventualmente sostituirla con una nuova seduta. Poltrone infatti ingombranti o troppo pesanti da un punto di vista estetico rendono l’ambiente poco accogliente. C’è inoltre un rischio ad avere una poltrona in camera da letto: che venga utilizzata per poggiarvi i vestiti. Con il passare dei giorni i vestiti tendono ad accumularsi creando un grande senso di disordine e una camera davvero molto stressante. Cercate di evitare tutto questo, eliminando dalla poltrona i vestiti giorno dopo giorno e riponendoli al loro posto, nell’armadio.
  • In altrettante camere da letto è presente anche un televisore. Solitamente di piccole dimensioni, il televisore trova spazio sulla cassettiera oppure su un apposito mobile ai piedi del letto. Ci rendiamo perfettamente conto che può essere piacevole guardare un film comodamente sdraiati nel proprio rifugio, nella propria intimità. Dobbiamo però ricordare che recenti studi medici hanno dimostrato che la presenza della televisione – ma anche di computer, smartphone e tablet – non permette di avere un riposo notturno sano e genuino. Meglio allora lasciarli fuori dalla porta.
  • Dobbiamo infine ricordare l’importanza di avere a disposizione in camera da letto scatole di ogni tipologia: da posizionare sotto al letto, sopra all’armadio, dentro ai mobili presenti, nella cassapanca ai piedi del letto. Le scatole offrono l’opportunità di avere sempre tutto in ordine e a portata di mano e di non lasciare mai in giro tutti quegli oggetti che non sono di uso quotidiano. Sempre per lo stesso motivo è consigliabile optare per un letto con cassone contenitore, la scelta ideale per avere una camera sempre in estremo ordine.

Ecco qua una breve carrellata di consigli che speriamo vi siano di aiuto nella realizzazione della vostra camera da letto anti stress. Ci rendiamo perfettamente conto che apportare tutti questi cambiamenti può sembrare un lavoro complesso, ma, credeteci, ne vale davvero la pena.

L’articolo Arredamento per la camera da letto: ecco le soluzioni anti stress sembra essere il primo su Foto-Canvas Blog .

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da foto-canvas ed è stato inizialmente pubblicato su http://www.foto-canvas.com/blog/arredamento-camera-da-letto-anti-stress/. L’emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

Invia una domanda

Arredamento per la camera da letto: ecco le soluzioni anti stress

camera da letto con tela sulla testieraLa camera da letto è un luogo davvero molto speciale della nostra abitazione, è il nostro rifugio personale, il luogo più intimo che ci possa essere, dove tutto deve essere funzionale al riposo e dove deve essere possibile dimenticare ogni aspetto negativo delle proprie vite. Proprio per questo motivo è importante che l’arredamento sia capace di tenere lontano lo stress. E questo è possibile solo con soluzioni d’arredo che favoriscano l’ordine e che permettano anche di tenere la camera pulita in modo impeccabile.

Ecco le soluzioni da adottare per riuscire ad ottenere una camera da letto di questa tipologia:

  • In camera da letto non dovrebbero mai essere presenti mobili troppo ingombranti, tranne ovviamente l’armadio. Inserire un mobile ingombrante vuol dire infatti rubare spazio prezioso ad una stanza che dovrebbe invece essere lasciata libera di respirare. Quanto più lo spazio è sgombro infatti, tanto più si ha la sensazione di ordine, pulizia e relax, proprio quello che ci vuole insomma in questa speciale stanza della casa. Spesso capita che mobili ingombranti di questa tipologia siano stati ereditati dai genitori o dai nonni e che sia difficile quindi decidere di liberarsene; la cosa migliore da fare però in questo caso è trovare loro una nuova collocazione.
    arredo con mobili minimal
  • I mobili scelti per la camera da letto oltre ad essere, come abbiamo appena avuto modo di affermare, poco ingombranti, devono anche essere scelti con linee piuttosto semplici e pulite per regalare una sensazione di grande ordine e non devono essere accompagnati da un eccesso di oggetti e soprammobili, altri dettagli questi che possono rovinare infatti quel senso di pace e di relax. Sul comodino allora posizionate solo un abat-jour e magari una piccola scatola dove riporre i gioielli e l’orologio prima di andare a dormire. Sulla cassettiera un paio di fotografie in cornice sono più che sufficienti, accompagnate da un soprammobile per voi particolarmente importante e un piccolo vaso di fiori. Ci rendiamo perfettamente conto che spesso riuscire a fare una scelta è difficile, ma è importante farlo perché solo così avrete la possibilità di avere a vostra disposizione una camera del tutto anti stress.
  • Sempre per lo stesso motivo, è preferibile evitare di ricoprire il letto con cuscini di ogni forma, tipologia e colore. Non stiamo dicendo che i cuscini non siano un complemento d’arredo ideale per questa stanza della casa, ma è sempre meglio evitare di esagerare con la loro quantità, anche perché, oltre a rendere l’ambiente sin troppo pesante, tendono anche a catturare polvere e sporcizia, difficile poi da eliminare. Per una camera anti stress, pulita anche dal punto di vista visivo, optate per un solo cuscino da posare sul letto, magari di grandi dimensioni o per un paio di cuscini più piccoli da posizionare trasversalmente.
  • stampe su telaAttenzione anche alla scelta dei complementi di arredo. Meglio evitare di averne in eccesso, sempre per i motivi sopra elencati. Meglio inoltre evitare complementi troppo cupi, scegliendo invece solo oggetti ricchi di calore, colorati, emozionanti. Ecco perché le fotografie in cornice sono la scelta ideale: semplici ma cariche di sensazioni e vibrazioni positive.
  • Le tende in camera da letto devono essere piuttosto pesanti in modo da riuscire a lasciare il mondo all’esterno della stanza e in modo da avere la possibilità di non essere visti da nessuno. Meglio però optare per colori piuttosto chiari in modo che la camera appaia luminosa e davvero molto rilassante.
  • L’illuminazione deve essere versatile. Deve essere possibile ottenere infatti una luce molto intensa durante il giorno in modo che sia semplice vestirsi e prepararsi per uscire di casa, ma è molto importante che siano disponibili delle luci soffuse per la sera, per riuscire a dare vita ad un’atmosfera di grande rilassamento. Le luci soffuse possono essere realizzate con dei semplici abat jour, ma è anche possibile optare per le luci modulabili.
  • Meglio evitare i tappeti. Anche se è vero che un tappeto permette di cambiare e arricchire l’aspetto di una stanza, è vero anche che porta molta polvere e che tende a riempire l’ambiente in modo eccessivo.
  • poltrona d'arredo In molte camere da letto è presente una poltrona, posizionata solitamente in un angolo. Le poltrone ideali per la camera da letto sono piccole, discrete, realizzate con linee semplici e colori piuttosto neutri. Se la vostra poltrona non risponde a queste caratteristiche, meglio eliminarla ed eventualmente sostituirla con una nuova seduta. Poltrone infatti ingombranti o troppo pesanti da un punto di vista estetico rendono l’ambiente poco accogliente. C’è inoltre un rischio ad avere una poltrona in camera da letto: che venga utilizzata per poggiarvi i vestiti. Con il passare dei giorni i vestiti tendono ad accumularsi creando un grande senso di disordine e una camera davvero molto stressante. Cercate di evitare tutto questo, eliminando dalla poltrona i vestiti giorno dopo giorno e riponendoli al loro posto, nell’armadio.
  • In altrettante camere da letto è presente anche un televisore. Solitamente di piccole dimensioni, il televisore trova spazio sulla cassettiera oppure su un apposito mobile ai piedi del letto. Ci rendiamo perfettamente conto che può essere piacevole guardare un film comodamente sdraiati nel proprio rifugio, nella propria intimità. Dobbiamo però ricordare che recenti studi medici hanno dimostrato che la presenza della televisione – ma anche di computer, smartphone e tablet – non permette di avere un riposo notturno sano e genuino. Meglio allora lasciarli fuori dalla porta.
  • Dobbiamo infine ricordare l’importanza di avere a disposizione in camera da letto scatole di ogni tipologia: da posizionare sotto al letto, sopra all’armadio, dentro ai mobili presenti, nella cassapanca ai piedi del letto. Le scatole offrono l’opportunità di avere sempre tutto in ordine e a portata di mano e di non lasciare mai in giro tutti quegli oggetti che non sono di uso quotidiano. Sempre per lo stesso motivo è consigliabile optare per un letto con cassone contenitore, la scelta ideale per avere una camera sempre in estremo ordine.

Ecco qua una breve carrellata di consigli che speriamo vi siano di aiuto nella realizzazione della vostra camera da letto anti stress. Ci rendiamo perfettamente conto che apportare tutti questi cambiamenti può sembrare un lavoro complesso, ma, credeteci, ne vale davvero la pena.

L’articolo Arredamento per la camera da letto: ecco le soluzioni anti stress sembra essere il primo su Foto-Canvas Blog .

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da foto-canvas ed è stato inizialmente pubblicato su http://www.foto-canvas.com/blog/arredamento-camera-da-letto-anti-stress/. L’emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

Invia una domanda