Il nostro Network: News | Turismo | I 92 comuni | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels/Alloggi | Ristoranti/Locali | Shopping | Casa | Wedding/Matrimoni | Wellness/Benessere | Turismo Religioso | Facebook | Twitter | Youtube | Google+ | iPhone | Android | Windows Phone |
Domenica 17 Giugno 2018 Meteo: Meteo

Una casa ecologica in Classe A ‘CasaClima’ a Città di Castello, Perugia. Un’abitazione in bioedilizia realizzata in legno X-Lam ad elevato confort e consumi zero.

INFO:
Superficie netta riscaldata dei piani = mq 320

Classe Energetica CasaClima “A” = 23 KWh/(m2a)
Tipo di Costruzione = Costruzione in Legno Massiccio


 

Nei pressi di Città di Castello è in fase di ultimazione una casa dal concetto edificio-impianto interessante. Trattasi di una villa unifamiliare, con piscina, che oltre a perseguire un elevato confort interno, riesce ad ottenere l’autosufficienza energetica (la minima energia necessaria viene autoprodotta con solare e geotermia).

La superficie riscaldata è di circa 320 mq, gli ambienti sono disposti su due livelli con un soppalco che si affaccia sulla zona giorno.

L’alto grado di benessere abitativo è ottenuto grazie al tipo e agli spessori dei materiali utilizzati. Secondo l’ottica della bioedilizia: “abitare nel rispetto della salute dell’uomo e dell’ambiente” si è scelto di utilizzare materiali di origine naturale.

La struttura portante, pareti e solai, è realizzata con pannelli in legno tipo X-Lam. L’alto grado di isolamento termico è stato eseguito con isolanti naturali come la fibra di legno ad alto spessore (16-18 cm).

Particolare attenzione viene posta al problema della tenuta all’aria e a tutte le fasi della realizzazione in quanto è previsto dalla Certificazione CasaClima il superamento del Blower Door Test (test di tenuta all’aria). Tale test, obbligatorio per costruzioni come questa, è indice di un’esecuzione accurata e una garanzia per l’utente finale, scongiura infatti la presenza di possibili spifferi o imperfezioni esecutive che potrebbero causare problemi di condense, umidità, muffe, rumori.

Per gli impianti è prevista una Pompa di Calore elettrica in grado di produrre, oltre all’acqua calda sanitaria, sia riscaldamento che raffrescamento tramite un impianto radiante a pavimento. Vi è poi un impianto di ventilazione controllata (VMC) abbinato alla geotermia e provvisto di recuperatore di calore ad alta efficienza. L’impianto di ventilazione controllata mantiene l’aria interna sempre pulita e sana, contribuendo ad un notevole risparmio energetico.

In copertura sono previsti 70 mq di pannelli fotovoltaici pari a 10 Kwp architettonicamente integrati e 3 pannelli solari termici. La auto-produzione di energia elettrica da fotovoltaico è in grado di coprire, da sola, tutto il fabbisogno energetico per riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda.

La casa riesce a fare a meno dell’allaccio del gas. Per cucinare è previsto un piano di cottura ad induzione.

L’ abitazione inoltre è dotata di un impianto di aspirapolvere centralizzato.

Un concreto esempio di come si può coniugare un notevole risparmio energetico con un alto grado di benessere abitativo.

 

Arch. Paolo Cornacchini
Progettazione e Consulenza Architettura EcoSostenibile a basso consumo energetico. CasaClima, Casa passiva.
Umbria e Centro Italia. Marsciano (Perugia)

www.studiocornacchini.it/


Invia una domanda